Piero Pasini, classe 1980, ha una tessera da giornalista in tasca e un dottorato in Storia Sociale appeso al muro. Ha pubblicato diversi saggi, scrive per testate nazionali, collabora con università italiane e sta lavorando alla sua quinta, sesta e settima guida Lonely Planet, ma promette di smettere di contarle da oggi. Quel che è certo è che non smetterà mai di viaggiare e scrivere.